E' stato pubblicato il bando "Supporting the enhancement and promotion of sustainable transnational thematic tourism products" nell’ambito del programma EIP- Entrepreneurship and Innovation Programme.
Il bando ha l’obiettivo generale di promuovere la sostenibilità e la diversificazione dell’offerta nel settore del turismo e in particolare mira a:

- supportare e promuovere prodotti turistici tematici transnazionali per migliorare la sostenibilità, la visibilità e l’assorbimento nel mercato dei prodotti turistici in Europa;

- contribuire alla creazione di un ambiente favorevole alla cooperazione transnazionale tra gli stakeholders nel settore del turismo, con particolare riguardo alle piccole e medie imprese.


Con questo progetto la Commissione europea intende:

  1. rafforzare la cooperazione transnazionale nel campo del turismo sostenibile;
  2. incoraggiare un’elevata partecipazione delle piccole e medie imprese e delle autorità locali;
  3. stimolare la competitività dell’industria del turismo diversificando maggiormente l’offerta di prodotti turistici tematici sostenibili.

Azioni del bando 2013 e priorità
Per lo scopo di questo bando per prodotto turistico tematico transnazionale si intende un insieme di mete/attrazioni/servizi turistici che hanno la forma di vie/ itinerari/ percorsi/ offerte turistiche transnazionali, sia fisicamente (cioè basati su infrastrutture fisiche) che concettualmente (cioè che connettono posti/destinazioni/attrazioni), che abbiano un legame tematico comune e un alto potenziale per lo sviluppo del turismo sostenibile.


Inoltre, il prodotto deve avere le seguenti caratteristiche:

  1. essere TRANSNAZIONALE: un prodotto turistico tematico (ad esempio una strada/itinerario/ percorso/offerta turistica) deve essere sviluppato in almeno 4 Paesi. Il coinvolgimento di più di 4 paesi è considerato un valore aggiunto;
  2. essere TEMATICO: il prodotto turistico transnazionale deve essere concepito, strutturato e sviluppato secondo un tema comune;
  3. essere già SVILUPPATO: si intende supportare l’assorbimento nel mercato di prodotti che hanno già raggiunto un certo livello di sviluppo.In questo senso la proposta di progetto deve includere una descrizione del prodotto turistico tematico indicando le azioni già implementate, i risultati raggiunti e il potenziale per un ulteriore sviluppo del turismo;
  4. avere un ALTO POTENZIALE PER LO SVILUPPO DEL TURISMO SOSTENIBILE: ad esempio incrementando il flusso di turisti, l’occupazione e lo sviluppo delle imprese nel settore turistico e così via.

 

Le attività da presentare nelle proposte di progetto devono rientrare in tutte e tre le seguenti aree:

  1. rafforzamento del prodotto turistico tematico sostenibile transnazionale includendo lo sviluppo di offerte/pacchetti turistici concreti per facilitare l’assorbimento nel mercato dopo la fine del periodo di co-finanziamento;
  2. promozione e rafforzamento della visibilità del prodotto turistico tematico attraverso attività congiunte transnazionali di promozione e comunicazione e fornendo informazioni pratiche e comprensive a turisti potenziali e ad altri stakeholders nel settore del turismo;
  3. le attività devono favorire partnerships pubblico-private e l’integrazione di imprese del settore del turismo, in particolare piccole e micro imprese, così come delle autorità locali nella catena di valore dei prodotti turistici tematici transnazionali e nelle strategie di sviluppo regionale di promozione turistica.

 

Beneficiari
a. Eleggibilità geografica
I candidati eleggibili devono essere entità legali stabilite in uno dei seguenti Paesi:

  • Stati membri europei;
  • Paesi appartenenti all’EFTA-European Free Trade Association che sono membri dell’EEA- European Economic Area: Norvegia, Islanda, Liechtenstein;
  • Altri paesi partecipanti al programma EIP- Entrepreneurship and Innovation Programme: Croazia, Ex-Repubblica Jugoslava di Macedonia, Turchia, Serbia, Montenegro, Albania e Israele.

Tipi di candidati
Le proposte di progetto devono essere presentate da un consorzio composto da un minimo di 5 partners provenienti da almeno 4 Paesi diversi.

Il consorzio deve essere composto come segue:

a. almeno uno tra i 5 partners deve essere una PMI- Piccola e Media Impresa operativa nel settore del turismo. Inoltre, la PMI deve provare di essere attiva nel mercato da almeno due anni e in determinati settori;

b. almeno uno dei candidati deve essere un Ministero (autorità pubblica nazionale governativa) per lo sviluppo regionale e/o del turismo o che sia in carico di un’altra tematica interessata dal progetto oppure una Organizzazione Turistica Nazionale incaricata della promozione del turismo nazionale, a condizione che sia provato da una lettera del Ministero che l’organizzazione che implementerà il progetto agisce per conto del Ministero;

c. almeno uno dei candidati deve essere un’autorità governativa pubblica locale o regionale (regione, provincia o comune) oppure un network o associazione di autorità governative pubbliche regionali o locali.
 

Finanziamento della UE
La percentuale del co-finanziamento europeo è del 75%.
 

Budget
Il budget disponibile è di 1.000.000 di euro.

Scadenza
La scadenza per la presentazione delle domande di candidatura è il 3 Luglio 2013.
Le candidature vanno presentate esclusivamente in modalità elettronica accedendo al sito di pubblicazione del bando:
http://ec.europa.eu/research/participants/portal/page/call_CIP?callIdentifier=70-G-ENT-CIP-13-B-N03S04&specSiti di riferimento

Siti di riferimento
Sito web del programma “Sustainable Tourism”
http://ec.europa.eu/enterprise/sectors/tourism/sustainable-tourism/index_en.htm
Sito web dove reperire tutti i documenti per partecipare al bando
http://ec.europa.eu/research/participants/portal/page/call_CIP?callIdentifier=70-G-ENT-CIP-13-B-N03S04&specificProgram=EIP.

 


PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:

Riferimento: Cristiana Borrelli - Economia d’Impresa e Internazionalizzazione
Telefono: 081.5836.220 | E-mail: borrelli@unindustria.na.it

Centro Studi

Area Stampa