Confindustria ed INAIL, con la collaborazione tecnica di APQI (Associazione Premio Qualità Italia) ed Accredia (Ente Italiano di Accreditamento), hanno realizzato la IV edizione del "Premio Imprese per la sicurezza", al fine di offrire un significativo contributo al processo di diffusione della cultura della sicurezza che coinvolge tutto il sistema produttivo italiano.
Scopo del Premio è quello di creare cultura di impresa in tema di salute e sicurezza, premiando le imprese che si distinguono per l'impegno concreto e per i risultati gestionali conseguiti in materia di salute e sicurezza ed offrire, allo stesso tempo, l'opportunità di effettuare, attraverso la compilazione del questionario, un check-up approfondito sulla loro situazione in materia di sicurezza (ogni azienda partecipante riceverà, alla fine del processo valutativo previsto dal Premio, un report contenente il proprio posizionamento rispetto le altre partecipanti, le aree di forza e quelle di miglioramento).

E’ possibile partecipare al premio compilando, entro il 14 gennaio 2016  il modello si registrazione al link http://www.confindustria.it/Aree/PremioSicurezza2015.nsf/DATINSMOD?OpenForm (a seguito del quale verranno fornite una password e le indicazioni con l’iter da seguire) e procedendo, quindi, con la compilazione dei questionari.

Di seguito sono disponibili il regolamento del premio (contenente una descrizione delle fasi ed i riferimenti dell'iniziativa), il modulo di registrazione ed i questionari (non compilabili)

Il Premio è rivolto a tutte le imprese, anche non aderenti al sistema Confindustria, ed è assegnato per tipologia di rischio (alto o medio-basso) e per dimensione aziendale.

I premi, che consistono in onorificenze simboliche, saranno assegnati in funzione del punteggio ottenuto (massimo 1000 punti): gli Award alle imprese con punteggio maggiore di 600 punti e i Prize alle imprese con un punteggio maggiore di 500 punti. Saranno assegnate, inoltre, menzioni per le aziende che hanno sviluppato progetti specifici per la salute e sicurezza, ad esempio in tema di formazione/informazione dei lavoratori, gestione degli appalti/subappalti, o progetti innovativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

 


PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:

Riferimento: Marina Corcione - Ambiente, Energia, Sicurezza Lavoro
Telefono: 081.5836.160 | E-mail: corcione@unindustria.na.it

Centro Studi

Area Stampa