L'iniziativa, finanziata nell'ambito del PES 2 e aperta a startup, parchi tecnologici e università delle regioni Abruzzo , Molise, Sardegna, Puglia , Sicilia, Campania, Calabria e Basilicata, si svolgerà a Zagabria il 19 e 20 marzo presso l'albergo Esplanade Zagreb (www.esplanade.hr).

La partecipazione è gratuita.

All'incontro parteciperanno centri di ricerca/parchi tecnologici/agenzie di sviluppo, aziende e startup della Croazia e della Bosnia-Erzegovina.

L'attività di partenariato dell'evento mira allo scambio di idee, prodotti e tecnologie per consentire alle regioni meno sviluppate e a quelle in transizione di incontrare e presentarsi alla platea di addetti ai lavori locali.

La Croazia sta attraversando un periodo di forte crescita nel settore ICT, grazie alla politica governativa denominata "ICT - Croazia nel XXI secolo" che a partire dal 2002 ha varato un programma che prevede una massiccia azione di informatizzazione in tutti i contesti, compreso quello delle strutture pubbliche locali.

Il programma di sviluppo industriale della Croazia 2014/2020 punta in particolare sulla innovazione tecnologica, prevedendo numerosi incentivi a favore delle imprese locali. Di grande importanza il programma transfrontaliero Italia-Croazia che riguarda le regioni italiane che si affacciano sul mare Adriatico, con riferimento a quelle del Piano Sud.

Modalità di partecipazione ed ulteriori informazioni nel Programma allegato.


PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:

Riferimento: Donatella Peisino
Telefono: 081.5836.144 | E-mail: peisino@unindustria.na.it

Centro Studi

Area Stampa