Il prossimo 27 settembre, alle ore 11.00, alla Farnesina, saranno presentate le opportunità di finanziamento che il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) mette a disposizione dei ricercatori e imprenditori italiani per promuovere la cooperazione industriale, scientifica e tecnologica con lo Stato d’Israele.

L’incontro è rivolto ai centri di ricerca ed alle imprese italiane interessate alla cooperazione in campo innovativo e tecnologico.

L’Accordo quadro bilaterale di cooperazione industriale, scientifica e tecnologica del MAECI con lo Stato di Israele è in vigore dal 2002. Prevede l’attribuzione di fondi destinati al cofinanziamento di progetti congiunti per lo sviluppo di tecnologie innovative e di progetti di ricerca scientifica. Sono finanziati anche i Laboratori congiunti. Nell’arco degli ultimi 15 anni, l’Accordo si è rivelato un ottimo strumento per lo sviluppo dei rapporti tra i due Paesi negli ambiti della ricerca e dello sviluppo industriale, permettendo il cofinanziamento di 115 progetti di ricerca e sviluppo industriale, 58 programmi di ricerca di base bilaterali sviluppati da Università e Centri di Ricerca e la costituzione di 9 laboratori congiunti. Negli ultimi esercizi  sono state finanziate attività per oltre 2 milioni di euro annui.

Per la registrazione compilare il form al link:  http://eventisistemapaese.esteri.it/Eventi/10/signin.asp?ID_Evento=10

Si allega programma.

 


PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:

Riferimento: Germana Testa - Ricerca, Innovazione, Start up, Internazionalizzazione
Telefono: 081.5836.142 | E-mail: testa@unindustria.na.it

Centro Studi

Area Stampa