In uno scenario da impennata dei prezzi di luce e gas che tarpa la ripresa, le imprese competono e vanno avanti.

A dirlo sono i risultati raggiunti dal Gruppo di Acquisto Energia Campano, gestito da Uniservizi Srl, società dell’Unione Industriali di Napoli.

Il Gruppo di Acquisto, infatti, ha conseguito un risparmio stimato in 1,8 milioni di euro sui consumi elettrici delle 180 aziende aderenti (per 255 stabilimenti serviti).

Un risultato che porta la riduzione della “bolletta elettrica” tra le più performanti nel panorama del libero mercato.

Mentre le aziende italiane pagano l’energia il 30% in più rispetto alla media europea, il Gruppo di Acquisto Energia  conferma il ruolo di calmiere dei costi energetici per le imprese aderenti.
Grazie alla forte azione di lobby verso i fornitori, ogni impresa aderente ha la stessa forza contrattuale di un grande cliente, qualunque sia il suo volume di consumo. Esso si traduce nella capacità di negoziare prezzi competitivi, più bassi rispetto a quelli ottenuti da aziende che si muovono da singole sul mercato.

Un risultato significativo in uno scenario segnato da prezzi delle materie prime che si assestano sui valori massimi del 2008.


PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:

Riferimento: Francesco Mazzeo - Economia d’Impresa e Internazionalizzazione
Telefono: 081.5836.143 | E-mail: mazzeo@unindustria.na.it

Centro Studi

Area Stampa