Azioni di Turismo Scolastico - Decimo Atto Integrativo - Anno scolastico 2018/2019

 Verbale Tavolo Tecnico Specialistica 180918 - ASL NA3 Sud

 Diritti connessi: compensi 2017 e pregresso a nuovo Imaie entro il 31 ottobre 2018

Con riferimento ai compensi 2017 dovuti a Nuovo Imaie, si ricorda che il termine di pagamento che permette di usufruire delle massime riduzioni previste in accordo, è fissato al 31 ottobre p.v..

Si rammenta, inoltre, che la Legge sul Diritto d’Autore attribuisce “agli artisti interpreti o esecutori che abbiano prestato la propria opera per realizzare una registrazione fonografica o un’opera cinematografica e/o assimilata, diritti volti a tutelare il valore delle loro prestazioni artistiche e a garantire che essi ottengano un ritorno economico dalla diffusione, dalla pubblica comunicazione e dall’utilizzazione delle loro opere”. Nell’audiovisivo, l’equo compenso si genera in relazione a qualsiasi forma di utilizzo e diffusione delle opere cinematografiche o assimilate attraverso qualsiasi mezzo e modo: via televisione, via web, nei pubblici locali, negli alberghi e anche a seguito di commercializzazione di opere filmiche sia offline che online.

Va sottolineato che, in base all’effettiva rappresentanza, per il pagamento in riscossione quest’anno, competenza 2017, la percentuale riferibile a Nuovo IMAIE è pari al 90,64% (v. tabella evidenziata in giallo - allegato 2). Ricordiamo che per il calcolo del contributo da versare, va presa in considerazione solo la tabella evidenziata in giallo e quelle che seguono relative alle riduzioni per la stagionalità, cui vanno applicate le riduzioni previste nell’accordo e nello specifico:

Per i pagamenti effettuati entro il prossimo 31 ottobre:

- compensi anno 2017 riduzione del 15% da calcolare sull’importo presente nella tabella evidenziata in giallo (tariffa piena per i non soci);

 

In caso di pagamento oltre la scadenza del 31 ottobre e comunque entro e non oltre il 31 dicembre, alle aziende associate saranno applicate le seguenti maggiorazioni:

- compensi anno 2017 tariffa piena (tabella evidenziata in giallo) - (per i non soci tariffa maggiorata del 15%);

 

Per le strutture stagionali – con giorni di apertura inferiori a 270 - il compenso dovuto, è determinato come segue: 

  • da 1 a 90 giorni di apertura: 25% del compenso;
  • da 91 a 180 giorni di apertura: 50% del compenso;
  • da 181 a 270 giorni di apertura: 75% del compenso.

 

Le tariffe riportate in tabella sono al netto di IVA, pertanto, come si evince dal Form Anagrafica (All.3), una volta individuato l’importo da versare, a questo, andrà aggiunta l’IVA al 22%.

Si evidenzia che per i pagamenti oltre il 31 dicembre non sarà più possibile godere di sconti e/o ulteriori agevolazioni.

Per le aziende che avessero necessità di sanare anche il pregresso (periodo 15 luglio 2009 – 31 dicembre 2016), si segnala che sono previste delle agevolazioni.

In allegato riportiamo le modalità per effettuare il pagamento (All. 1), le tabelle relative alle tariffe (All.2) ed il Form Anagrafica (All.3).

 

 Avviso partecipazione ILTM Cannes (Francia) - 3/6 dicembre 2018

 Legge Regionale Semplificazione 2018: modifica attività di Bed&Breakfast

Centro Studi

Area Stampa