Ricordiamo alle aziende quanto già comunicato con nostra news dell'11 settembre scorso.

L'unità di Crisi di Regione Campania ha emanato, il 3 settembre scorso, l’appendice di aggiornamento (che alleghiamo) del Protocollo Operativo (luglio 2020) del “Piano regionale di potenziamento delle attività diagnostiche dei casi COVID – 19 e di screening degli operatori sanitari e della popolazione maggiormente esposta in regione Campania”.

In considerazione della crescente esigenza di potenziare contact tracing e di sorveglianza sanitaria, l'Unità di Crisi ha ritenuto di dover consentire a:

  • Case di Cura che abbiano nella loro organizzazione un laboratorio autorizzato per il settore specializzato di microbiologia e virologia di effettuare test molecolari per Sars Cov-2 in favore dei propri dipendenti ed operatori e dei propri degenti. Gli oneri di tale attività sono a carico del SSR;
  • Laboratori privati accreditati, anche per il settore specializzato di microbiologia e virologia, di effettuare test molecolari per Sars Cov-2 in favore di aziende private in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro, su proposta del medico competente aziendale, senza oneri a carico del SSR.

La tariffa regionale per l’esecuzione dei tamponi nasofaringei è determinata in 62,89 €.

Il 9 settembre scorso, la Direzione Generale della Salute della Regione Campania ha inviato alle Associazioni di Categoria la circolare esplicativa (che alleghiamo) avente per oggetto:

Test molecolari per Sars Cov-2 Laboratori privati accreditati – Circolare operativa”.

La Regione con la suddetta comunicazione chiarisce che:

  • Per laboratori privati accreditati si intendono i laboratori di Analisi con Settori specializzati di Genetica (A6), Virologia (A4) e Microbiologia e Sieroimmunologia (A2), già autorizzati ai sensi della DGRC 7301/2001 ad effettuare analisi PCR a mezzo “Amplificatore delle catene” e quindi di fatto idonee alla esecuzione dei test tramite tampone naso-faringeo, in possesso di strumentazione idonea a processare secondo metodica PCR;
  • I laboratori privati accreditati possono processare tamponi naso-faringei nei confronti di società private operanti in Campania e non di persone fisiche, senza oneri a carico del SSR;
  • I laboratori privati sono obbligati ad inserire, ai fini dell’informativa prevista dalle procedure regionali, tutti gli esiti dei tamponi nella apposita piattaforma informativa, predisposta dalla Regione Campania, a cadenza giornaliera, entro le 24 di ogni giorno lavorativo.

PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:

Riferimento: Marina Corcione - Ambiente, Energia, Sicurezza Lavoro
Telefono: 081.5836.160 | E-mail: corcione@unindustria.na.it

Riferimento: Francesco Mazzeo - Ambiente, Energia, Sicurezza Lavoro
Telefono: 081.5836.143 | E-mail: mazzeo@unindustria.na.it

Centro Studi

Area Stampa