La scadenza per inviare le pre-proposals Bando ERA-NET Cofund Blue Bio è fissata alle ore 15.00 del 18 marzo 2019 (posticipata rispetto alla scadenza iniziale fissata al 17 marzo 2019).

Si ricorda che i progetti devono esplorare un utilizzo innovativo, sostenibile e climate-friendly delle biomasse acquatiche a differenti livelli trofici. Lo scopo è creare, testare e portare sul mercato prodotti e servizi che derivano dalla diversità delle biomasse acquatiche, che possono avere sia origine marina che di acqua dolce. I progetti possono anche ricercare delle sinergie con progetti land-based.

Le proposte devono cercare di essere complementari con altri progetti finanziati dal programma FP7, Horizon 2020, ERA-NETs, BBI JU, già conclusi o in corso e devono dimostarre un coinvolgimento industriale.

Le aree prioritarie affrontate dal bando sono:

  • esplorare le nuove bio-risorse;
  • esplorare miglioramenti nella pesca e nell’acquacoltura;
  • esplorare le sinergi tra i diversi settori;
  • esplorare biotecnolgie e ICT.

Il bando segue una valutazione a due fasi.  Tra i paesi partecipanti al co-finanziamento figura anche l'Italia con il MIUR, che supporta con 600.000 Euro tutte e 4 le priorità.

Il 30 gennaio 2019 a Lysaker in Norvegia, si svolgerà un evento per informare i futuri partecipanti sul bando con la possibilità di individuare potenziali partners. Durante il brokerage event si terrà un webinar durante il quale i partecipanti potranno fare domande attravreso una piattaforma online.

 

Centro Studi

Area Stampa