Confindustria e CNR hanno stipulato, lo scorso maggio, una Convenzione operativa con la quale si sono impegnati  a collaborare per sviluppare percorsi triennali - a partire dall'anno 2018-2019 - di Dottorati industriali e di Dottorati innovativi a caratterizzazione industriale di altissimo profilo scientifico.

La Convenzione con il CNR per l'attivazione dei dottorati di ricerca è stata definita per promuovere programmi di formazione dei dipendenti d’ azienda - già impegnati in attività di elevata qualificazione- e per costruire percorsi di studio/orientamento e crescita professionale dei giovani.

Sintetizziamo di seguito alcune indicazioni di carattere generale per l'attivazione dei Dottorati da parte delle imprese e/o soggetti aggregati.

L'attività può prevedere l'avvio di un corso di dottorato già programmato dall’Università o anche la proposta di un nuovo percorso di dottorato da costruire.

In prima battuta, è necessario che l'impresa interessata all’iniziativa individui la tematica e la incroci con l’offerta di corsi di dottorato già esistenti presso le Università. In caso il percorso non esista, la proposta può essere costruita dall’azienda in collaborazione con il CNR e l’Università.

L'azienda cofinanzia la borsa di dottorato al 50 percento - per il triennio - e, se richiesto dall’Università, fornisce, per la sua parte, una fideiussione bancaria.

L'importo finanziato dall’azienda può essere compreso tra i 25.000 e i 35.000  euro per il triennio - importo comprensivo delle tasse da versare all'INPS, di eventuali costi per l'estero e dell'assicurazione - in base alle richieste dell'Università di riferimento del dottorato.

Ricordiamo, inoltre, che il costo sostenuto dall’azienda, trattandosi di erogazione liberale, beneficia della deducibilità fiscale ai sensi dell’Art. 1, comma 355, della Legge n. 266 del  23 dicembre 2005.

L'ammissione al dottorato avviene, nel rispetto del regolamento interno del corso di dottorato, sulla base di selezione ad evidenza pubblica e le modalità di accesso al corso di dottorato sono indicate dal bando di concorso.
 
Per l'attivazione dei dottorati saranno definiti accordi specifici - contenenti dettagli operativi e finanziari - tra le imprese interessate - singole o aggregate – il  CNR e le Università coinvolte.

L'impresa partecipa alla definizione del percorso di dottorato e alla selezione dei dottorandi interessati al percorso. Sempre l'impresa individua un tutor che affiancherà lo studente durante il suo percorso in azienda, insieme al tutor del CNR o dell'Università.

In allegato l'estratto della Convenzione operativa con il CNR.

Le aziende interessate dovranno compilare il modulo di domanda entro le ore 12:00 del 14 gennaio 2019  accedendo al link https://www.cnr.it/bandodottinn/  e comunicandolo per conoscenza all’ Area Ricerca & Innovazione Startup e Internazionalizzazione – dott.ssa Donatella Peisino, email: peisino@unindustria.na.it

 


PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:

Riferimento: Donatella Peisino - Ricerca, Innovazione, Start up, Internazionalizzazione
Telefono: 081.5836.144 | E-mail: peisino@unindustria.na.it

Centro Studi

Area Stampa