Lo scorso agosto 2019 è stato sottoscritto il rinnovo del Protocollo Esecutivo, di seguito allegato, che promuove lacooperazione scientifica e tecnologica tra Italia e Cina per il triennio 2019-2021 a. Tale Protocollo rilancia la cooperazione tra i due Paesi nell’ambito dell’Accordo intergovernativo di cooperazione scientifica e tecnologica firmato a Pechino il 9 giugno del 1998.

A negoziare il documento per l’Italia, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – MAECI, per la Cina il Ministero della Scienza e della Tecnologia – MOST.

Dieci i progetti scientifici congiunti annessi al PE che potranno presentare richiesta di cofinanziamento annuale, su un totale di 83 progetti pervenuti in risposta al bando chiuso il 12 dicembre 2018 sulle quattro tematiche previste.

Due i progetti selezionati per l’Intelligenza artificiale (presentati da Università di Trento e Politecnico di Milano); due per le tecnologie per l’astrofisica (INAF ed ENEA); due per la conversione delle biomasse in energia (Università di Trieste e Università della Calabria); quattro per le tecnologie biomediche innovative (Università di Roma “Sapienza”, Università di Torino, Neuromed IRCCS, Università di Milano “Bicocca”).

 

Centro Studi

Area Stampa