E’ attivo, presso questa Unione, uno “Sportello” che offre un servizio informativo e di accompagnamento per favorire l’accesso delle aziende associate alle agevolazioni previste dal Fondo “Jeremie”.

Riteniamo utile ricordare, di seguito, le principali caratteristiche del predetto Fondo.

Finalità
UNICREDIT S.p.A., EIF (European Investment Fund), MCC S.p.A. e Regione Campania supportano gli investimenti e la crescita delle imprese (Micro e PMI) attive nella Regione Campania per la promozione di azioni per lo sviluppo del sistema produttivo.

Beneficiari
Micro, piccole e medie imprese, costituite anche in forma cooperativa e in consorzi di imprese, industriali, artigianali, commerciali e di servizi con sede legale e/o unità produttiva nel territorio della Regione Campania che realizzano investimenti materiali ed immateriali.

Finanziamento
Il finanziamento si concretizza in un prestito chirografario o ipotecario composto per il 55% da fondi di UniCredit a tasso convenzionato e per il 45% da Fondi Jeremie con rimborso del solo capitale (tasso zero).

Attività finanziabili
Costi immateriali capitalizzati (esempio: spese di ricerca, brevetti) o Immobilizzazioni materiali (esempio: macchinari impianti attrezzature);
Immobilizzazioni immateriali e/o materiali + incremento del capitale circolante per sviluppo dell’attività ovvero da mettere in relazione a investimenti produttivi realizzati e/o da realizzare (come da business plan);
Le spese relative al circolante per attività riconducibili a:
Sviluppo di business a lungo termine (immobilizzazioni materiali ed immateriali);
Finanziamento del capitale circolante, collegato ad attività di sviluppo o espansione;
Puro capitale circolante (come ad esempio materie prime, scorte, manufatti, manodopera, inventari e spese generali, finanziamento di crediti commerciali esigibili, vendita di crediti non al consumo) collegato allo stabilimento, al rafforzamento o all’espansione o ad attività di business nuova o esistente di una PMI come evidenziato e descritto dal business plan proposto dall’impresa Escludendo unicamente la finanziabilità di spese per circolante riconducibili ad attività puramente finanziarie o lo sviluppo di attività immobiliari se intraprese come attività di investimento finanziario o l’esborso di finanza al consumo.

Importo
Importo minimo 10.000 euro e massimo 1.500.000 euro. Il finanziamento può essere richiesto per il 100% degli investimenti programmati. Una PMI può anche richiedere più prestiti a condizione che l’importo massimo complessivo dei prestiti non superi il 1.500.000,00 euro.

Durata
La durata dell’operazione può variare da un minimo di 1 anno ad un massimo di 10 anni compreso il periodo di pre-ammortamento (pari a massimo 1/3 della durata complessiva del finanziamento).
 
Modalità di erogazione
L’erogazione del finanziamento a favore delle imprese può avvenire in unica soluzione o con massimo due Stati di avanzamento lavori, per un importo complessivo non inferiore a 10.000 euro.

Le aziende interessate possono contattare il servizio “Credito e Finanza”, previa compilazione e restituzione dell’allegata scheda all’indirizzo dalmontecasoni@unindustria.na.it 


PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:

Riferimento: Paolo Dal Monte Casoni - Strumenti di Politica Industriale
Telefono: 081.5836.402 | E-mail: dalmontecasoni@unindustria.na.it

Centro Studi

Area Stampa