Nell'ottica di migliorare l'interazione con le PA, Confindustria e ANCI hanno siglato un Protocollo di intesa. Il Protocollo contiene le linee di indirizzo per attivare un canale di interlocuzione qualificato tra le Città Metropolitane, i Comuni e le Associazioni territoriali di Confindustria, che consenta di promuovere processi di:
  • semplificazione ed efficientamento dell’azione amministrativa. A tal fine, il Protocollo prevede una serie di impegni per favorire il monitoraggio e la rapida conclusione dei procedimenti amministrativi riguardanti le imprese associate al Sistema Confindustria. Il riferimento è, in particolare, all'individuazione di referenti – di estrazione associativa e pubblica – preposti ai rapporti tra l’Associazione, la Città metropolitana e/o il Comune che periodicamente si incontreranno per aggiornarsi sulle questioni di interesse delle imprese associate, nonché alla partecipazione delle Associazioni alle conferenze di servizi indette nell'ambito dei procedimenti riguardanti le associate. Inoltre, il Protocollo anticipa uno dei punti più qualificanti della riforma della conferenza di servizi, prevedendo il rispetto di un termine unico, da parte delle PA, per le istanze di integrazione documentale rivolte alle imprese;
  • sviluppo economico dei territori. A tal fine, il Protocollo valorizza il ruolo delle Città Metropolitane nella promozione e nel coordinamento dello sviluppo economico e sociale dei territori, prevedendo una cooperazione sinergica tra Città e Associazioni nella definizione di interventi di semplificazione, di coordinamento delle iniziative comunali, di marketing territoriale, nonché nell'ambito della pianificazione strategica triennale del territorio metropolitano.

 


PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:

Riferimento: Brunella D'Errico
Telefono: 081.5836.272 | E-mail: derrico@unindustria.na.it

Centro Studi

Area Stampa