Si informa che ieri il Regno Unito ha reso noti i profili tariffari temporanei che intende applicare agli import di merci dall’UE (e dal resto del mondo), in caso di uscita dall’UE senza accordo di Recesso.
 
Si tratta di valori temporanei che – in assenza di decisioni diverse da parte UK - saranno in vigore per un periodo di 12 mesi a partire dalle 23.00 (ora UK) del 29 marzo 2019.
 
I valori indicati nell’allegato, sono disponibili anche al link seguente: https://www.gov.uk/government/publications/temporary-rates-of-customs-duty-on-imports-after-eu-exit
 
I dazi applicabili ai nostri export (dall’UE) saranno i valori nella colonna MFN. Se un prodotto non è incluso nell’elenco, il dazio corrispondente è da intendersi pari a 0. Di fatto, UK annullerà i dazi per l’87% delle importazioni (in valore).

Il governo UK ha inoltre dichiarato che il regime daziario (e quindi di controlli doganali) a cui saranno sottoposte le merci in ingresso varierà a seconda del luogo fisico di entrata delle merci: infatti, come si può leggere dal sito del governo UK (https://www.gov.uk/government/news/temporary-tariff-regime-for-no-deal-brexit-published), questi profili daziari temporanei per il momento non si applicheranno agli import che entrano in UK attraverso la frontiera Irlanda-Irlanda del Nord (per la quali dunque il governo UK non istituirà controlli alla frontiera).
 
Nella tabella vi sono anche i valori relativi alle merci sottoposte a contingente tariffario e ai dazi preferenziali (per i paesi con cui UK avrà concluso alla data del 29 marzo 2019 un accordo di libero scambio o comunque che garantisce accesso alle merci estere in via preferenziale, es SPG).



PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:

Riferimento: Germana Testa - Ricerca, Innovazione, Start up, Internazionalizzazione
Telefono: 081.5836.142 | E-mail: testa@unindustria.na.it

Riferimento: Francesco Lo Sapio - Ricerca, Innovazione, Start up, Internazionalizzazione
Telefono: 081.5836.274 | E-mail: losapio@unindustria.na.it

Centro Studi

Area Stampa