Con l’Avviso n. 4/2013 Fondimpresa intende favorire, con la concessione di un contributo aggiuntivo alle risorse del Conto Formazione aziendale, la realizzazione di Piani formativi aziendali condivisi rivolti ai lavoratori delle PMI aderenti di dimensioni minori.

Oggetto e beneficiari dell’intervento
Possono beneficiare del contributo aggiuntivo di Fondimpresa esclusivamente le PMI aderenti che rispettano, alla data di presentazione del Piano in cui ne fanno richiesta, tutte le condizioni di seguito indicate:

1. adesione a Fondimpresa già efficace ai sensi dell’art. 118 della L. 19.12.2000 n. 388 e s.m. e delle disposizioni di attuazione del ministero del Lavoro e dell’INPS, senza che sia intervenuta revoca o cessazione. Fanno fede, al riguardo, esclusivamente i dati di adesione comunicati dall’INPS a Fondimpresa per via telematica;

2. presenza di un saldo attivo (importo maggiore di zero) sul proprio Conto Formazione presso Fondimpresa, risultante dalla somma degli importi effettivamente disponibili su tutte le matricole INPS per cui l’azienda ha aderito al Fondo. Nel conteggio del saldo attivo non sono pertanto Considerati gli importi dei versamenti “maturandi”;

3. possesso delle credenziali di accesso all’area riservata per la presentazione dei piani formativi del Conto Formazione, a seguito della registrazione sul portale web di Fondimpresa;

4. aver maturato sul proprio Conto Formazione, nel periodo di adesione a Fondimpresa, un accantonamento medio annuo, al lordo degli eventuali utilizzi per piani formativi, non superiore a euro 8.000,00 (ottomila).

5. appartenenza alla categoria comunitaria delle PMI e possesso dei requisiti richiesti dal regime di aiuti di Stato prescelto

6. non avere presentato a partire dal 1° luglio 2012 alcun Piano a valere sugli altri Avvisi di Fondimpresa che prevedono la concessione di un contributo aggiuntivo al Conto Formazione.

Destinatari
La partecipazione ai Piani finanziati nell’ambito dell’Avviso è riservata ai lavoratori, occupati nelle imprese aderenti in possesso di tutti i requisiti di accesso previsti dall’Avviso, per i quali esista l’obbligo del versamento del contributo integrativo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 e s.m.
Tra i destinatari del Piano possono essere inclusi i lavoratori con contratti di inserimento o reinserimento e i lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale, anche nel periodo in cui non sono in servizio.
Non possono essere destinatari del Piano finanziato con il presente Avviso gli apprendisti, i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni, anche in deroga, i lavoratori con contratti di solidarietà, nonché i collaboratori a progetto.

Il contributo aggiuntivo è concesso ai piani presentati sul “Conto Formazione” a decorrere dal 23 settembre 2013 fino al 15 aprile 2014, per un importo compreso tra 3.000,00 e 8.000,00 euro per azienda, secondo le modalità e le condizioni previste dall’Avviso e di seguito riportate:
- contributo aggiuntivo fino ad euro 3.000,00 per le aziende aderenti con “Totale Maturando” pari o inferiore a 3.000,00 euro;
- contributo aggiuntivo non superiore al “Totale Maturando” dell’azienda proponente, fino ad un importo massimo di 8.000,00 euro, se il “Totale Maturando” è maggiore di 3.000,00 euro.

L’Unione degli Industriali, attraverso la propria partecipata Uniservizi Srl, (dr.ssa Roberta Acampora – tel. 081.5836284) è disponibile a supportare le Aziende per l’iter amministrativo finalizzato alla richiesta di finanziamento.

Il testo integrale dell’Avviso ed i relativi allegati sono disponibili al seguente link:http://www.fondimpresa.it/Conto_Formazione/Avvisi_con_contributo_aggiuntivo_a_ContoFormazione/Avviso_4-2-2013_-_PMI/index.html
 


PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:

Riferimento: Libera D'Angelo - Lavoro e Affari Sociali
Telefono: 081.5836.170 | E-mail: dangelo@unindustria.na.it

Centro Studi

Area Stampa